giovedì 8 giugno 2017

Ronciglione, 17 e 18 giugno 2017 - Festival delle Erbe della Tuscia


L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e spazio al chiuso
Ronciglione, Villa Lina - La casa delle erbe  

Organizzato da Michele Meomartino (autore del libro " la Sibilla delle Erbe" ed. Tracce) e da Paola Igliori curatrice di Villa Lina (scrittrice e film-maker) si svolge a Villa Lina, Ronciglione VT. (Viale della Resistenza dirimpetto bivio Ospedale, per la PRIMA volta, il prossimo 17 e 18 Giugno 2017,  il Festival delle Erbe della Tuscia.
Dedicato interamente alle erbe spontanee.  Si pone l’obiettivo di celebrare la natura nella sua infinita abbondanza,  i suoi tanti doni e scoprire che già abbiamo tutto, basta solo imparare a riconoscerlo!
La chiave? La creatività!

Dal riconoscimento delle erbe selvatiche e l'utilizzo per farmacia verde, cucina vegetariana gourmet, cosmesi naturale, pittura con le erbe tintorie, all'orticoltura sinergica e la trasformazione a Ronciglione, nel cuore dell'intatta Tuscia, nella splendida cornice di Villa Lina, (www.relaisvillalina.com -  un posto frequentato da artisti nelle generazioni, da  Trilussa  a  d'Annunzio, da Jean Michel Basquiat a Nick Cave) che offre orti sinergici, un Giardino Botanico della fine del 700 con tanti esemplari rari, un Giardino Simbolico progettato negli anni 20 dal grande Classicista e Rosacroce architetto Raffaele de Vico (che ha anche ristrutturato Villa Borghese a Roma), un percorso di Terapia con le Piante ideato dallo scienziato Marco Nieri (www.bioenergeticlandscape), una "Casa delle Erbe” dove l'erborista Magika Emi (Emilia Rosa Scarpone ) con i fiori e le erbe spontanee del posto da Marzo a Novembre su prenotazione 3486115514  tiene sempre 4 workshop: cucina gourmet con le erbe spontanee ed i fiori La farmacia verde, cosmesi naturale, e orticoltura sinergica ed erbe spontanee (almeno  5 pers) e crea i suoi prodotti una sala multimedia dove si terranno mostre e conferenze, primo studio dell'artista Sandro Chia, ex marito di Paola Igliori  che terrà domenica 18 mattina una visita guidata del giardino simbolico e del percorso botanico.

Nei due giorni del festival si svolgeranno diverse attività creative con le erbe:
da percorsi erboristici a laboratori di permacoltura , di stampa vegetale su seta, di cosmesi naturale, di preparazione di fiori di Bach, a conferenze sulla fitoterapia, sulla nutrizione gourmet vegetariana, vegana, macrobiotica, massaggi, mostre, momenti ludici, condotte da relatori di riconosciuta fama  e da operatori competenti e professionali. Vi saranno anche delle bellissime presentazioni.
Percorso alla scoperta delle erbe spontanee con la straordinaria Maria Sonia Baldoni. Fitoterapia con le erbe spontanee con la dottoressa Rosa Brancatella

Nessun commento:

Posta un commento